Avete mai acquistato un’automobile? Immagino di si; bene, probabilmente prima di entrare dal concessionario per fare la scelta finale d’acquisto, avete probabilmente passato giorni e giorni se non mesi a pensare a quale automobile acquistare.

In questo processo di  valutazione avrete senz’altro notato accadere un cambiamento di  percezione. Ogni volta che eravate fissati su un modello, colore o altro dettaglio, probabilmente avrete cominciato a vederlo dappertutto intorno a voi.

Quello che prima non notavate, improvvisamente diventa visibile.

Questo è quello che accade nella nostra mente quando ci focalizziamo su qualcosa; ogni cosa del nostro mondo comincia a  ruotare attorno ad essa.

Le idee, I pensieri e la percezioni che non riguardano il nostro punto focale scompaiono e la concentrazione diventa massima e senza sforzo. La conseguenza del processo di  focalizzazione è che cominciamo ad agire e a produrre fatti e scelte coerenti con il punto focale. Quanto sopra descrive il principio universalmente conosciuto che dice: Avrete quello su cui vi Focalizzate.

In conseguenza del fatto che i risultati, che abbiamo, sono la conseguenza delle azioni  intraprese (in diretta conseguenza della nostra concentrazione) diventa evidente, che bisogna fare attenzione al soggetto ed alla qualità del nostro focus.

Immaginiamo ora, la portata dell’utilizo di questo principio in azienda. Come saranno i risultati aziendali? I profitti, l’efficienza, la qualità etc. etc. se a focalizzarsi é il solo imprenditore o il solo direttore generale ? Quanto rapidi saranno ad arrivare i risultati con solo una persona ad essere focalizzata ? Possiamo ragionevolmente dire che i risultati arriveranno in un tempo proporzionale alla quantità di collaboratori coinvolti e alla qualità del loro focus sugli obiettivi.

Fissare degli obiettivi

Le aziende che si fermano a fissare degli obiettivi chiari e appassionanti e che conoscono la metodologia per  trasmetterli ai diversi livelli aziendali, saranno aziende che produrranno risultati molto più velocemente di quelle che non stabiliscono affatto gli obiettivi e che quindi non si preoccupano di mantenere i propri collaboratori focalizzati costantemente.

Da quanto sopra possiamo capire che lo stabilire degli obiettivi chiari ed il saperli trasmetterli ai propri collaboratori è la primaria e più imporatnte attività da fare in azienda.

Quanto sopra può portare a porsi la seguente domanda : Quali sono le regole per costruire degli obiettivi ben formati ?

Mario Mason